Open Call

Dal 2011 Video Sound Art annualmente sostiene la nascita di nuove produzioni attraverso percorsi di ricerca, partendo da archivi storici o residenze artistiche. Le opere neonate – con il supporto di esperti artigiani e studiosi – sono state negli anni presentate al pubblico in contesti espositivi lontani dai circuiti distributivi ordinari, con l’intento di mettere alla prova la capacità di adattamento dell’arte all’interno della società: scuole pubbliche, sotterranei come l’ex albergo Diurno Venezia, sale teatrali…Dieci anni di tentativi durante i quali i vincitori hanno partecipato allo sviluppo di modelli di condivisione sociale, rivisitando spazi pubblici, relazionandosi con visitatori casuali o in presenza dei più importanti attori del settore – artisti, galleristi, collezionisti, rappresentanti di istituzioni pubbliche e private.

In contrasto con la pretesa autonomia dell’arte formale, queste pratiche prevedono l’apertura di un dialogo tra discipline e contesti distanti, sottoposti a una vicendevole ambiguità interpretativa. Ricucire il tessuto relazionale che manca nella realtà è tra gli obiettivi di queste operazioni.

Direzione artistica e curatela
Laura Lamonea

Team curatoriale
Thomas Ba
Davide Francalanci

Team curatoriale
Thomas Ba
Davide Francalanci

Produzione
Lino Palena
Davide Francalanci

Direzione tecnica
Cesare Rossi

Educazione
Daniela Amandolese

Amministrazione
Giovanni Licari

Motion Design
Ignazio Lucenti