Open Call 2022

Le qualità invisibili degli oggetti

In occasione della XII edizione del Festival in programma a fine settembre, Video Sound Art lancia una nuova open call rivolta ad artisti e performer.

Partendo dalla ricerca condotta dal dipartimento curatoriale del festival sulle qualità invisibili della materia e sulle funzioni che gli oggetti intorno a noi assumono in relazione alla storia, all’identità e alle relazioni sociali, la chiamata aperta sarà incentrata sulle possibilità del linguaggio performativo.

La performance è il cambiamento della forma, il tempo per la reciprocità, lo spazio per la negoziazione.
Come funzionano le cose quando non occupano più una posizione? Quando non si possono toccare, sentire e sono senza contorni? Cosa fanno gli oggetti quando non vengono usati, quando non interagiscono con le persone? Come si manifestano le relazioni invisibili della materia?
La chiamata agli artisti valuta opere che ogni partecipante potrà declinare attraverso la lente della performance nelle sue accezioni sentimentali, politiche, economiche, sociali, ambientali, con gli accenti particolari della propria ricerca.

Francesca Colasante, presidente di giuria.

Leggi il testo completo >>


Modalità di partecipazione

Il progetto candidato deve rientrare nell’ambito della performance artistica. Può essere prevista la produzione di interventi scultorei, materiale audio o video.

Ai candidati viene richiesto di inviare:
– una presentazione della propria ricerca tramite portfolio e/o link al sito web e/o link ad  un canale video;
– un documento di presentazione del progetto contenente: titolo, concept, metodologia di ricerca (massimo 1000 caratteri), scheda tecnica ed eventuale materiale visivo;
– dati personali (nome, cognome, indirizzo di residenza, email, recapito telefonico).

Il materiale, da inviarsi all’indirizzo email opencall@videosoundart.com, non deve superare i 3 MB.
Deadline: 30 luglio 2022.

L’idea progettuale può configurarsi come primo studio o come fase finale di un progetto performativo già avviato. I partecipanti sono invitati a considerare con attenzione i tempi di realizzazione del progetto proposto affinché siano funzionali alla presentazione della performance al pubblico durante i giorni di apertura del festival (fine settembre 2022).  E’ possibile partecipare individualmente o in gruppo. 

Tutti i lavori inviati saranno presi in considerazione e visionati attentamente dalla giuria.
Il progetto selezionato sarà presentato al pubblico durante la XII edizione di Video Sound Art Festival in programma dal 22 al 28 settembre 2022.

Periodo di residenza e contributo

Il premio per il vincitore è pari a 1.000 euro. E’ previsto un contributo aggiuntivo di 1.000 euro a copertura delle spese di produzione dell’opera (materiali tecnici e installativi) e dei costi di agibilità. Lo staff del Festival mette a disposizione l’assistenza tecnica, assicura la comunicazione del progetto e offre un supporto curatoriale nelle fasi di pianificazione (in residenza) e realizzazione (presso il Teatro Carcano). 
In fase di selezione sarà privilegiata la sostenibilità economica dei progetti. Sono consigliate proposte di semplice realizzazione.

Il vincitore, supportato dallo staff curatoriale e tecnico, parteciperà ad una residenza artistica in Toscana, con il sostegno dell’Associazione Amici di Duccio impegnata nell’organizzazione di residenze e spettacoli a supporto dei giovani artisti. Le spese di viaggio e alloggio saranno coperte dal festival e dall’Associazione Amici di Duccio.

Open Call 2022

Apertura Open Call
20 giugno – 30 luglio 2022

Proclamazione vincitori
20 agosto 2022

Periodo di residenza e prove
1 – 21 settembre 2022

Deadline: 30 luglio 2022.
Per partecipare, scrivi a:
opencall@videosoundart.com

Si ringrazia:
Teatro Carcano di Milano
Associazione Amici di Duccio