Piscina Cozzi 2° e 3° capitolo

THE REFLECTING POOL

IMPENETRABLE

La mostra “Impenetrable” è chiusa al pubblico in ottemperanza al DPCM del 3 novembre, ma sarà possibile visitarla online sulla piattaforma Artaway.com, accompagnati in tempo reale da un mediatore culturale.
> PRENOTA QUI LA VISITA VIRTUALE

Secondo Capitolo
16 ottobre – 16 novembre

La seconda mostra monografica presso la piscina Cozzi di Milano, è dedicata all’artista italiano Giulio Frigo.
Giulio Frigo (1984) è ad oggi uno dei più promettenti e interessanti giovani artisti nel panorama italiano per la sua capacità di riflessione estremamente raffinata e sofisticata sulla pittura, la luce, e il colore. Il progetto espositivo è risultato vincitore per la qualità curatoriale nell’ambito del bando Exhibit Program – promosso dalla Direzione Generale di Creatività Contemporanea del MiBACT – per la sua capacità di far convivere l’espressione artistica con l’attività sportiva della piscina, che rimarrà aperta ai nuotatori per tutta la durata della mostra.

Nella grande tribuna che si affaccia sulla vasca interna, l’artista presenta la nuova installazione complessa, composta da due grandi dipinti e uno corridoio di tubi in pvc attraversabile dai visitatori.

Credits Francesca Ferrari
In superficie (Spinoza topologico I)
Olio su tavola, fibre ottiche, laser
244x183cm
Credits Francesca Ferrari
Impenetrable 
Tubi in PVC Ø 2x4mm
Credits Francesca Ferrari
Presentatori di presenza (Pulviscoli Eraclitei)
Olio e tempera fosforescente su tavola, ologrammi a led, luce UV – 305x244cm


Il percorso prosegue con altre opere pittoriche esposte nell’antico bagno mosaicato degli anni ‘30, uno spazio normalmente inaccessibile al pubblico che è stato riaperto in occasione della mostra ed ha ospitato la sonorizzazione composta da Carlo Boccadoro, direttore artistico dell’ensemble Sentieri selvaggi.

Credits Francesca Ferrari
Pixel
Acrilico fosforescente su tela, luce uv – 240x180cm
Credits Francesca Ferrari
In superficie (Spinoza topologico II)
Olio su tavola – 50x70cm

L’interazione tra arte e musica contemporanea, innovativa per la sua modalità inclusiva, è uno degli elementi centrali di questa edizione, in particolare di questo secondo appuntamento che rientra nel progetto Kunsthalle for music vincitore del bando Cultura di Qualità della Fondazione Cariplo.

L’ensemble Sentieri selvaggi con il suo direttore Carlo Boccadoro, ha curato e realizzato la sonorizzazione, frutto di una residenza con l’artista per approfondire la stretta connessione tra immagine e suono.

Nel percorso espositivo saranno presenti anche contributi video di studiosi e filosofi connessi alle tematiche del festival. A differenza dei classici talk, sono presenti dei televisori, disseminati nel percorso, su cui il visitatore può vedere i brevi video preregistrati. Questa scelta curatoriale nasce da uno dei grandi quadri esposti, raffigurante quattro presentatori della Rai, a testimonianza del legame che l’artista ha con il mondo della televisione.

Credits Francesca Ferrari
Intervista a Rocco Ronchi

Testo curatoriale

Concept


Terzo Capitolo PISCINA COZZI
Coming soon

PRENOTA QUI LA VISITA VIRTUALE

Piscina Cozzi
Viale Tunisia, 35, Milano

Con il sostegno di:
Fondazione Cariplo
Regione Lombardia

Con il contributo di:
MiBACT

Con il patrocinio di:
Comune di Milano

Partner:
Milanosport
Galleria Francesca Minini
Associazione Le Belle Arti
Studio Mosae

Con la collaborazione di:
Sentieri selvaggi